PRESTAZIONI ASSISTENZIALI ALLE AZIENDE DEL TERZIARIO E DEL TURISMO DELLA PROVINCIA DI VARESE


CONDIZIONI GENERALI PER POTER BENEFICIARE DEI SUSSIDI


Le aziende per potere beneficiare delle prestazioni devono applicare integralmente i contratti Collettivi del Terziario e del Turismo, Confcommercio, essere in regola con i versamenti dei contributi agli Enti Bilaterali della Provincia di Varese (terziario o turismo) e all’Organismo Paritetico Provinciale per la sicurezza

(in relazione alla figura del Rappresentante Lavoratori per la Sicurezza - D.Lgs 81/08), versare i fondi sanitari EST o FAST, ed avere sede legale o operativa in Provincia di Varese.

Le aziende acquisiscono il diritto ad ottenere le mutualità se all’atto della domanda dimostrano di aver versato il contributo da almeno 6 mesi.
Per le aziende di nuova apertura o neo iscritte con almeno un lavoratore assunto a tempo indeterminato (incluso contratto di apprendistato) potranno inoltrare la richiesta di prestazioni dalla data di adesione (SENZA ATTENDERE I 6 MESI) solo alle seguenti mutualità: “Sostegno per la formazione obbligatoria”, “Contributo per il DVR”, “Contributo per il documento di autocontrollo in materia di igiene degli alimenti”. L’Ente Bilaterale si riserva la verifica della correttezza dei versamenti successivi, diversamente l’Ente richiederà la restituzione del contributo erogato.


Nell’anno solare l’azienda può ottenere fino ad un massimale di €.800,00 netti (la presente disposizione non viene applicata alle mutualità “Sicurezza anticrimine”, “Eventi eccezionali alle imprese”, “Contributo per disagi a causa della presenza di cantieri pubblici”, “Certificazione dei sistemi di gestione della qualità”, “Certificazione di gestione sicurezza”).

allegato: prestazioni assistenziali Enti Bilaterali della Provincia di Varese anno 2019 - Guida mutualità

CONTATTI

contactus

scadenze e appuntamenti

PIATTAFORMA E-LEARNING

BANNER PIATTAFORMA E LEARNING